Pechino, droni dotati di ruote per effettuare consegne già da giugno

Zhenji Robotics

Pechino, capitale della Cina, si appresta a diventare una metropoli completamente automatizzata. Il primo passo avverrà a giugno, quando tramite l’utilizzo di droni dotati di 6 ruote verranno effettuate le consegne. La prima fase del test avverrà nell’area di Zhongguancun.

Chiamato Yellow Horse, il drone veicolare completamente autonomo è in grado di distribuire pacchi ad un basso costo, inferiore a 1 RMB. L’UAV terrestre è stato realizzato dalla Zhenji Robotics ed è stato progettato per evitare i pedoni e il traffico usando un radar e la telecamera; inoltre, ha un’invidiabile precisione da consentirgli di tracciare la sua posizione entro 3 centimetri.

La sua altezza è circa un metro e può trasportare un carico fino a 30 kg, viaggiando a circa 12 km all’ora e per una distanza stimata tra i 60 e gli 80 km.

A coloro a cui sono destinati i pacchi viene offerta la possibilità di programmare la consegna in un’ora e in un luogo prefissato, dove potranno ricevere il plico scannerizzando un codice QR con il proprio smartphone. Lo Yellow Horse è anche dotato di localizzatore GPS e di un allarme vocale in caso di tentativo di furto. Il preambolo quindi di un futuro dove l’e-commerce sarà l’unico mezzo di acquisto e dove i classici fattorini saranno una leggenda da tramandare ai posteri.

Zhenji Liu Zhiyong, CEO dell’azienda produttrice del drone, ha dichiarato: “Il lavoro nel settore logistico occupa oltre il 50 percento dei costi, inghiottendo un’enorme porzione di profitti aziendali e qualità del servizio. Dei 4 milioni di persone che lavorano in questo settore, 2 milioni sono assegnati alla consegna. Il costo della distribuzione nell’ultimo chilometro è cinque volte superiore a quello dei primi mille, a dimostrazione di quanto questo sia un grosso problema”.

Nel frattempo, l’automazione è iniziata a Pechino, sostituendo gli esseri umani con robot in diversi settori. Diversi negozi senza personale sono stati aperti nella capitale mentre il governo locale ha autorizzato il collaudo di auto a guida automatica sulle sue strade. Inoltre, i robot hanno iniziato a lavorare negli ospedali, nelle case di riposo e persino nelle pompe funebri.

Immagine da thebeijinger.com