Il drone bagnino per un salvataggio veloce

dronebagninoAncora in fase di sperimentazione, tenendo conto che si è in attesa di un regolamento definitivo da parte dell’ ENAC, droniedroni.it vuole regalarvi un’altra curiosità. Il “drone bagnino”.

Il suo utilizzo dovrà rendere più veloce ed efficace l’intervento di salvataggio. Dovrebbe raggiungere il malcapitato e lanciare uno o più salvagenti per permettergli di rimanere a galla nell’attesa dei soccorsi, utile ad esempio in presenza di mare grosso.

Molti di voi si staranno ponendo questa domanda:” ma se c’è mare grosso, ci sarà anche vento?” Ovvio, ma di certo non ci si affiderà a droni “giocattolo!” saranno adoperati multicotteri capaci di rimanere in volo anche in presenza di venti sostenuti.

In ogni caso, sarebbe comunque un veloce ed efficiente aiuto. Potrà ad esempio, sorvolare e controllare che imprudenti bagnanti si allontanino troppo dalla riva in balia delle correnti.

Tenendo a precisare che non sostituirà la figura importante del bagnino ma sarà un ulteriore possibilità di salvataggio, noi ci auguriamo che il drone bagnino possa essere posto in essere e non rimanere solo un’idea.

Un drone “buono” in più, non guasta!