Droni multiuso presentati a Singapore: hanno eliche, ma anche ruote!

droni multiuso

Sul mercato stanno per arrivare i primi droni con eliche e ruote, capaci di spostarsi da un posto all’altro senza rischio di incorrere in incidenti e in collisioni di vario tipo. Tutto merito dei ricercatori del Massachussets Institute of Technology (Mit) capitanati dal professor Brandon Araki, i quali hanno progettato dei nuovi droni multiuso che potrebbero aprire le porte a delle automobili capaci sia di volare che di spostarsi su strada!

Il progetto, presentato a Singapore nel corso della Conferenza internazionale sulla robotica e automazione, ha riscosso grande apprezzamento da parte degli addetti ai lavori. I droni con eliche e ruote realizzati nel Massachussets, infatti, aprono un capitolo tutto nuovo nel loro settore: quello che vuole che i droni del futuro non siano solo in grado di volare, ma anche di spostarsi su strada come fossero delle automobili.

I nuovi droni sono capaci sia di volare che di muoversi sul terreno, e di farlo anche in ambienti particolarmente complessi. Proprio per via di questa loro peculiarità potranno essere impiegati in tantissime occasioni diverse che vanno dagli incidenti ai disastri naturali, passando per il monitoraggio di determinati ambienti.

I ricercatori, quando hanno messo su il progetto dei droni multiuso, si sono lasciati ispirare dai robot-scimmia, ossia da delle macchine intelligenti capaci di camminare, arrampicarsi, volare ed evitare ostacoli, ma non ancora in grado di spostarsi da sole senza incorrere in qualche incidente. I droni con eliche e ruote, però, riusciranno a fare anche questo! I ricercatori, infatti, hanno effettuato dei primi test da cui è emerso che questi prototipi di drone sono in grado di aggirare gli ostacoli e di completare la loro traiettoria senza entrare in collisione.