I droni imitano le creazioni di Lego e le portano… sui cieli!

lego world copenaghen

La Lego e la Queens University canadese hanno messo a punto un nuovo sistema, rivolto appositamente per gli appassionati di lego, attraverso il quale saranno in grado di controllare e animare le proprie creazioni.

Tramite uno speciale controller della Lego, che può essere piegato e contorto, gli appassionati possono creare i loro modelli i quali verranno poi replicati da uno sciame di quadricotteri tramite la loro visione artificiale. Tutto questo è possibile grazie all’utilizzo di piccoli sensori e giroscopi; il sistema tiene traccia anche quando il controller umano sposta quello della lego, e quindi lo sciame di mini droni inizia a muoversi.

Questa nuova tecnologia può essere ammirata in questi giorni alla fiera della Lego World di Copenaghen, che sarà aperta ai visitatori fino al 18 febbraio. Naturalmente questo nuovo sistema non è ancora ufficialmente in commercio; nel frattempo però la Lego Creative Play Lab continua a lavorare per il futuro, cercando di potenziare questo nuovo strumento nella prospettiva di insegnare ai giovani studenti la fisica.

“La nostra immaginazione ci porta a vedere lontano” afferma Roel Vertegaal, professore esperto sull’interazione uomo-computer alla Queens University e capo della Human Media Lab della scuola. “Pensate a nostro sistema solare o alle stelle o più in là verso le galassie più remote: potremmo ricostruirne i movimenti in modo interattivo”. Il professore continua dicendo che “attraverso l’utilizzo di questa tecnologia, siamo in grado di simulare le leggi fisiche del nostro universo come la gravità, le orbite dei pianeti e tante altre cose, consentendo agli studenti un approccio pratico e tridimensionale di ciò che hanno studiato su libri di testo”.

In foto: frame da video YouTube di gadgetsNgames