Delair presenta UX11, il drone che esegue mappature professionali

delair ux11

Delair ha deciso di sfruttare Intergeo come vetrina di lancio per il suo nuovo drone. Per chi non lo sapesse, Intergeo è la fiera della geodesia, geoinformazione e gestione del territorio in programma a Berlino.

Ebbene, in questo contesto Delair ha lanciato il suo nuovo drone UX11 pensato per la mappatura e la fotogrammetria: si tratta di un apparecchio che pesa 1.4 kg e che è in grado di volare per 59 minuti a una velocità media di 54 km orari. UX11 rappresenta a tutti gli effetti un valido prodotto per quanti necessitano di un qualcosa di professionale, tanto più di un drone che sia specializzato nella mappatura di zone particolarmente grandi con una precisione maniacale, a livello di centimetri.

UX11 inoltre dispone di una telecamera da 21.4 megapixel Global Shutter, ben integrata nel resto della struttura ed equipaggiata con un marchingegno che elabora i dati a bordo e che permette all’utente di consultarli in real time (quindi anche in piena fase di volo).

Per quanto riguarda la comunicazione, UX11 fa leva su un radiocomando della portata di 3 km e su una connettività 3G e 4G. Un sistema di comunicazione, insomma, che fa di UX11 un apparecchio dal range teoricamente illimitato, anche se nella realtà dei fatti, per via di una limitata capacità della batteria e di tutta un’altra serie di fattori, difficilmente si riescono a superare i 60 km.

Delair è comunque molto fiera di questo suo gioiellino. “L’UX11 – dicono – introduce un nuovo standard di sicurezza e di robustezza per il radio-link. L’UX11 è il drone ad ala fissa più capace della sua categoria per quel che riguarda la mappatura. Ha inoltre migliori specifiche di copertura e una risoluzione per i voli fino a 122 metri di altezza rispetto al suolo”.