Canada, primo scontro tra drone e aereo con passeggeri

droni aereo

Prima o poi sarebbe accaduto e infatti ci siamo: in Canada si è registrata la prima collisione tra un drone e un aereo con equipaggio a bordo. Lo ha reso noto il Transport Canada, autorità di aviazione civile paragonabile alla nostra Enac, attraverso una nota che riprende le parole del ministro dei Trasporti Marc Garneau.

Lo scontro, stando a quanto si apprende, ha visto come protagonisti un drone e un bimotore ad elica della Skyjet intento a trasportare 6 passeggeri e 2 persone dell’equipaggio. L’incidente a dire il vero è avvenuto il 12 ottobre, ma è stato reso noto soltanto nelle ultime ore, ed è avvenuto a un’altezza pari a 450 metri e a tre chilometri di distanza dal Jean Lesage International Airport del Québec.

“Sono a dir poco sollevato – ha detto Garneau – che l’aereo abbia subito danni lievi e sia riuscito ad atterrare in tutta sicurezza. Anche se la stragrande maggioranza degli operatori di droni vola responsabilmente, è stata la preoccupazione di evitare incidenti come questo che mi ha convinto ad emanare misure di sicurezza che limitino il volo dei droni ad uso ricreativo. Vorrei ricordare ai piloti di droni che mettere a repentaglio la sicurezza degli aerei con equipaggio a bordo è estremamente pericoloso. Chiunque violi le norme può essere passibile di multe fino a 25mila dollari (laddove non scatta il carcere)”.

Da inizio anno, ha poi riferito il ministro dei Trasporti, ci sono state 1.596 segnalazioni di incidenti che hanno coinvolto in prima persona dei droni. Di questi, 131 hanno avuto un qualche legame con la sicurezza aerea.