Aha.is: la risposta dell’Islanda ad Amazon sulle consegne tramite droni

aha.is

Aha.is, il più grande mercato online islandese, ha implementato il servizio di consegna on-demand tramite i droni con 13 nuovi rotte, le quali serviranno quasi la metà di Reykjavik.

Maron Kristófersson, CEO di Aha, ha dichiarato: “Il consumatore moderno pretende consegne quasi istantanee. L’espansione del nostro servizio di consegna a mezzo droni è fondamentale per soddisfare le elevate aspettative”.

La situazione consegne in altre parti del mondo? Negli Stati Uniti, l’uso dei droni è limitato dall’articolo 107 della FAA: i piccoli UAV sono costretti a rimanere all’interno del raggio visivo dell’operatore e non possono essere autonomi. Sono due fattori che rendono molto difficile implementare la consegna. Anche se recentemente l’articolo è stato aggiornato, offrendo più spazio ai droni per uso commerciale, continua comunque a limitarne l’uso ad una distanza di 152 metri da persone e strutture urbane, escludendone di fatto la consegna nei centri urbani.

Sicuramente la minuscola densità urbana islandese, confrontata con quella vasta statunitense, è un enorme vantaggio. Comunque la Aha è stata ugualmente sottoposta a severe procedure di approvazione da parte dell’Autorità di trasporto islandese prima di poter procedere all’attuazione del servizio di consegna. Sono stati centinaia i voli di prova, tutti superati con successo.

Il servizio è stato lanciato grazie alla collaborazione con la compagnia israeliana Flytrex, produttrice di droni. Le 13 nuove rotte sono state approvate grazie all’implementazione dei protocolli di sicurezza e conformità messi in atto da questa partnership.

Yariv Bash, CEO e co-fondatore di Flytrex, ha affermato: “La popolazione di Reykjavik può adesso ordinare qualsiasi cibo direttamente da casa. Questo grazie ad una consegna quasi istantanea. La rivoluzione tecnologica dei droni è iniziata in questa piccola isola”.

I droni della Aha dovranno volare lungo percorsi prestabiliti, anche se hanno un permesso speciale che gli consente di deviare dal loro percorso fino a 700 metri  per atterrare nei quartieri approvati.