FQ 777-124 pocket: il drone che si ripone dentro al radiocomando

QF 777 pocket-124

QF 777 pocketDesign geniale, l’ FQ 777-124 pocket prodotto da Sbego® è un drone che si ripone dentro al radiocomando il quale funge anche da caricatore, una caratteristica che vi permetterà di ricaricarlo senza una fonte di energia esterna (prese, caricatori ecc…).

Il radiocomando  non viene usato solo per pilotare il drone ma anche come posto per riporlo e metterlo in carica. Minuto ma tosto questo piccoletto! Resistente agli urti anche grazie alla protezione dei paraeliche.

FQ 777-124 pocket è un drone con molte caratteristiche interessanti: un tempo di ricarica davvero basso, (bastano 20 minuti), ha una portata massima cioè una distanza di volo di 50 metri, (caratteristica che droni così piccoli di solito non hanno) e poi come dicevamo sopra, la possibilità di ricaricarlo grazie alla particolarità del radiocomando che assolve la funzione di caricatore.

Molto leggero è facilissimo da pilotare, anche se non ci si deve aspettare grandi performance quando vola all’esterno soprattutto in presenza di vento. Pesa all’incirca 11,5 gr quindi le sue migliori prestazioni le fornisce al chiuso.

QF 777 pocketFQ 777-124 pocket misura 7x7x2,7 cm e il radiocomando 14×8,5×4,1 cm. La durata del volo è poco meno di 5 minuti se si usano le protezioni e poco più di 5 se non le si usa.

Il drone, ha la possibilità di volare in headless mode ( modalità che riduce il problema della perdita di orientamento del drone),  il radiocomando può passare dal MODE 1 al MODE 2 semplicemente cambiando le impostazioni e dispone anche di led per il volo notturno.

La facilità con cui lo si può tenere in tasca senza pericolo di romperlo, lo rendono realmente un drone molto comodo da portare ovunque. Viene prodotto in quattro colorazioni bianco, nero, rosso, blu. Nella scatola troverete: 1 drone , 1 telecomando con alloggio drone , 8 eliche di scorta e 2 piedi appoggio per l’ atterraggio. Il suo costo non supera i 30 euro.

Recensione realizzata in collaborazione con Edicola Deodata di Bologna.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *