Cos’è l’FPV

cos'è l'FPV

L’acronimo FPV (First Person View) indica la visualizzazione in prima persona dello streaming video che viene trasmesso dalla fotocamera installata sul drone al dispositivo di ricezione. La funzionalità FPV è anche nota come visualizzazione remota (Remote Person View).

Il dispositivo di ricezione del segnale video può essere:

  • Un display o un monitor (in genere un piccolo monitor)
  • Uno smartphone o un tablet
  • Appositi occhiali FPV Goggles

In parole povere, mediante la funzionalità FPV si è in grado di visualizzare ciò che la fotocamera installata sul drone “vede” in tempo reale.

L’effetto che si ottiene è quello di essere dei piccoli piloti seduti virtualmente a bordo del drone!

La funzionalità FPV può avere uno scopo prettamente ludico e trovare impiego nel mondo dell’intrattenimento ma può anche rivelarsi molto utile in talune attività.

Ad esempio, con un piccolo drone dotato di fotocamera e trasmissione FPV è possibile andare in perlustrazione all’interno di una grotta o di un anfratto ove l’accesso è impossibile ad un essere umano. Allo stesso modo è possibile perlustrare zone disastrate o impervie o ancora effettuare un’ispezione di un luogo contaminato ove sono presenti esalazioni nocive.

Una delle applicazioni più frequenti dell’FPV è quella dell’ FPV Drone Racing dove i piloti di questi “bolidi volanti” gareggiano a tutta velocità attraverso circuiti e percorsi complessi: per loro sarebbe impossibile pilotare il proprio mezzo senza l’ausilio di dispositivi FPV.